Orientiamoci sulla sx Po 3-4-5 settembre 2010
  • NEWSLETTER

  • News

    scritto da Associazione TERAdaMAR | agosto 31, 2010

    C I    D I S P I A C E    D E L U D E R V I ! 

    L’Associazione TERAdaMAR, la Provincia di Rovigo e il Comune capofila Occhiobello, vi informano che, per cause indipendenti dalla loro volontà, sono costretti a rimandare la Manifestazione alla primavera 2011.

    V I    T E R R E M O    I N F O R M A T I !

     

     

    Topics: News | 1 Comment »

    La manifestazione

    scritto da Associazione TERAdaMAR | giugno 10, 2010

    L’orienteering ciclistico per scoprire la sinistra Po

    Sempre più persone si accostano al cicloturismo con intenti “vacanzieri”, turistici o naturalistici, sfuggendo pertanto all’idea stereotipata dell’impresa sportiva o dell’avventura estrema. Il cicloturismo “lento”, sia che si tratti di brevi escursioni domenicali che di lunghe vacanze, in Europa è sempre più un fenomeno di massa, con protagonisti di tutte le età: giovani, famiglie con bambini, anziani, ecc. La sinistra Po, con la realizzazione del percorso ciclabile omonimo, si sta avviando ad essere l’arteria ciclabile più importante dell’intera Provincia di Rovigo con una notevole rilevanza anche nell’ambito dei percorsi cicloturistici europei che ne fanno un importante volano per arricchire l’offerta turistico-culturale locale.

    L’idea

    Il progetto si propone di valorizzare da un punto di vista turistico-culturale la sponda sinistra del fiume Po nel territorio della Provincia di Rovigo, attraverso una manifestazione ciclistica di orienteering turistico.

    La gara si sviluppa su un percorso prestabilito nel quale sono segnate delle postazioni che devono essere trovate dai partecipanti. Attraverso l’uso della carta del territorio fornita dall’organizzazione, si devono individuare i punti che sono stati segnalati.

    La scoperta del territorio implicita nelle manifestazioni di orienteering, fanno di questo sport lo strumento ideale per un approccio e una conoscenza diversa di un determinato luogo.

    La manifestazione, della durata di tre giorni, interessa il tratto della sinistra Po che va da Melara a Pila nel Comune di Porto Tolle per un totale di circa 140 chilometri.

    Il progetto intende quindi promuovere i territori dei Comuni di: Melara, Bergantino, Castelnovo Bariano, Castelmassa, Calto, Salara Ficarolo, Gaiba, Stienta, Occhiobello, Canaro, Polesella, Guarda Veneta, Crespino, Villanova Marchesana, Papozze, Adria, Loreo, Porto Viro e Porto Tolle.

    Topics: News | 2 Comments »